Spaghetti e filo spinato (2002)

John Esmond Fox, II edizione, 2002.

“Il libro di Fox è realistico, circostanziato, un taccuino non privo di situazioni thrilling, che ci tengono col fiato sospeso e che spesso sfociano in dramma per questo prigioniero più volte evaso dal campo e altrettante volte ricatturato e definitivamente sfuggito alla presa dei tedeschi”
(OTTAVIANO GIANNANGELI)